Il dissuasore elettrico è diventato negli anni uno strumento di autodifesa efficace che in molti casi viene confuso con il taser, ossia quell’arma elettronica che in Italia per la legge può essere utilizzata soltanto dalle forze di polizia. In realtà sono due strumenti simili nella concezione, ma diversi nel loro utilizzo e soprattutto nella loro carica.